IC POLESELLA

IC POLESELLA

  25 Giugno 2022 Risultati esami di stato

 

Il nostro Istituto comprensivo comunica che, come illustrato nella circolare n. 230, all’interno dell’area tutore del registro elettronico sono pubblicati i risultati degli esami di stato 2022 e i certificati allegati (competenze ed invalsi).

Per accedere velocemente al registro elettronico, clicca qui

Auguriamo a voi tutti una serena e piacevole estate.

iEsamistato2022

Il nostro Istituto comprensivo comunica le date e gli orari in cui verranno emessi sul registro elettronico le schede di valutazione:

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO: 11 Giugno 2022 

SCUOLA PRIMARIA: 16 Giugno 2022

  8 Giugno 2022 Ultimo giorno di scuola

 

Il nostro Istituto comprensivo ringrazia con affetto le famiglie e gli alunni per la collaborazione e la vicinanza mostrata durante questo difficile anno scolastico, augurando a tutti voi una felicissima estate!

E ovviamente un particolare pensiero di buona fortuna agli studenti delle classe terze (secondaria) impegnate nell’esame di Stato!

Buone vacanze!

Ecco a voi il bellissimo video intitolato “Chi legge vola” registrato dalla scuola primaria di Polesella al termine del progetto lettura intitolato “Chi legge vola”. Si ringrazia la maestra Beatrice Borgato, referente di plesso, che ha curato il progetto.

 

  11 Giugno 2022 Pietre della memoria a Crespino

 

Nella mattinata di lunedì 6 giugno, presso la Scuola Secondaria “V. Carravieri” di Crespino sono state posate delle “pietre della memoria” in ricordo di sei persone di origine ebraica vissute a Crespino durante la Seconda Guerra Mondiale, vittime dell’Olocausto e deportate nei campi di concentramento senza più fare ritorno. 

Tra queste sei persone, c’è anche il nome di un bambino di soli 2 anni. 
Questo progetto, nato all’interno della scuola, è stato portato avanti dagli insegnanti, dagli studenti, dalla Dirigente, professoressa Morello Margherita, e dall’amministrazione comunale, che ha seguito con impegno e attenzione questo percorso, che ha permesso agli studenti di comprendere quanto una realtà apparentemente lontana nella storia sia molto vicino a noi. 
Durante la cerimonia era presente anche il Sindaco di Crespino, dottoressa Angela Zambelli, che ha ricordato ai ragazzi quanto siano importanti progetti come questo e quanto sia fondamentale studiare la storia. Una storia che non deve essere solo “ricordata” ma anche interiorizzata e compresa. 
Di seguito le foto delle “pietre della memoria” 
 
 
 

Alla scuola secondaria di Pontecchio solidarietà è diventata una parola concreta. Lunedì 6 giugno gli alunni del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi si sono fatti promotori presso tutti compagni di una bella iniziativa proposta dal Comitato UNICEF provinciale, organizzando a scuola un mercatino di oggetti utili come borracce, zainetti, tazze colorate, ecc., il cui ricavato andrà a favore di coetanei meno fortunati, per i quali la scuola non è un’opportunità garantita, anche se non dovrebbe essere così. I prodotti venduti sono tutti sostenibili, in materiale riciclato e riciclabile, ma l’aspetto più interessante è che il ricavato servirà a realizzare in Costa d’Avorio mattoni in plastica riciclata, destinati all’edificazione di scuole. Si uniscono così, in un’unica iniziativa, due importantissimi obiettivi: incoraggiare un’economia sostenibile che trasforma i rifiuti di plastica in risorsa e garantire a molti bambini il diritto all’istruzione, altrimenti negato. Ma un terzo traguardo implicito è stata la possibilità per i ragazzi di Pontecchio di riflettere su temi centrali nell’insegnamento dell’Educazione civica, quali “educazione paritaria e di qualità”, “consumo responsabile e sostenibile”, “lavoro dignitoso e crescita economica”, e di contribuire con un piccolo gesto a realizzarli. Sono stati tanti, infatti, gli alunni, sia della scuola media, sia delle ultime classi della scuola primaria, che si sono prodigati ad acquistare al mercatino, consapevoli di essere concretamente solidali.

La Presidente del Comitato UNICEF di Rovigo, la professoressa Anna Maria Vesco, presente insieme ad un gruppo di volontarie, ha donato alla scuola la Convenzione dei Diritti dell’Infanzia, pietra miliare per la tutela di tutte le bambine e di tutti i bambini e ha sottolineato che uno dei pilastri del documento è il diritto dei più piccoli ad essere ascoltati, ed è proprio questo lo scopo per cui nelle scuole nascono i Consigli Comunali formati dagli alunni. In questa bella giornata di partecipazione, si è voluto infatti festeggiare anche l’insediamento del nuovo Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di Pontecchio appena eletto. Il Sindaco Simone Ghirotto ha consegnato la fascia tricolore al suo giovane collega, Mattia Battistel, il quale nel discorso di insediamento si è impegnato a farsi portavoce di tutte le richieste dei compagni di scuola.

Il Primo Cittadino Ghirotto ha poi ricevuto dagli alunni delle classi 1D e 2C le “mappe del benessere”, altra interessante iniziativa UNICEF, grazie alla quale, dopo un’attenta osservazione in loco delle caratteristiche del paese di Pontecchio, gli studenti hanno individuato sia i punti “verdi”, ossia quelli ritenuti più piacevoli e favorevoli al benessere dei cittadini, ma anche quelli “grigi”, da cui emergono elementi critici che necessitano di interventi e migliorie: il Sindaco ha risposto punto per punto, indicando i lavori già in programma e appuntandosi quelli non ancora presi in considerazione. Si è messo così subito in atto il diritto ad essere ascoltati delle giovani generazioni da parte degli adulti.